Arredo Design Varese

Profilo aziendale

Chi siamo

Annotate questo indirizzo, via Magenta 7. Vale la pena di recarsi ed immergersi in questo tempio del design nato negli anni ’70 dalla creatività di Anna Cantoni e di suo marito Angelo, oggi validamente condotto dal figlio Marco, ingegnere e responsabile commerciale, oltre che da Stefano Marchetto, raffinato arredatore d’interni: un team che vive l’avventura del design con amore e passione da oltre quarant’anni.

La mission di Arredo Design non si articola sul concetto di “vendere per vendere”.

“Non bisogna mettere in casa un pezzo di design per ostentarlo, o piuttosto perchè fa moda, bisogna sentirlo proprio, occorre percepire l’emozione che scaturisce da una scelta”, spiega Anna Cantoni, “ci si deve impossessare interiormente del bello, affinchè la casa rispecchi coloro che la abitano seguendone il gusto.

Per raggiungere un elevato livello di personalizzazione è meglio non essere troppo "minimal" ma piuttosto animare ogni ambiente con un finishing touch molto personale. È quello che noi cerchiamo di dare ai nostri clienti, guidandoli lungo la tortuosa strada della sobrietà e del buon gusto. La linea di demarcazione fra il kitsch ed il bello è infatti molto sottile, ma determinante per creare un interno armonico e ben bilanciato!”.

La location di Arredo Design riserva molte sorprese: non bisogna soffermarsi solo sulle vetrine e sugli spazi visibili. Nel ventre dello show-room si celano dei tesori insospettati, linee di designer internazionali proposti con il gusto che contraddistingue la Maison.Il successo ottenuto infatti, deriva anche da un raro intuito che fa sì che la famiglia Cantoni,in materia di design, abbia sempre saputo precorrere i tempi, fin dall’epoca del precedente show-room Elam, situato in via Carcano negli anni ’70. I pezzi “neoclassici” della collezione storica di Driade oggi ancora attuali, vent’anni fa facevano già parte delle proposte di Arredo Design che, essendo decisamente un "passo avanti", aveva sposato lo stile di Antonia Astori, leggendaria designer del brand Driade.

“Bisogna affascinare e soprattutto capire il cliente che vuole ristrutturare un intero ambiente”, spiega l’ing. Cantoni, “I nostri progetti sono tutti pensati e studiati nei minimi dettagli, grazie all’ausilio delle più recenti tecnologie, completati da viste render e 3D con le sfumature di colore che rispecchiano i colori reali”.

Torna su
CONTATTACI